articoli, diario

Polvere

La mia città ha delle uscite singolari, tipo i tappeti di segatura per il Corpus Domini.

Ieri i tappetari si sono affaticati per tutta la notte sovrapponendo strati di polvere colorata a formare bellissime immagini che sono state spazzate via dalla processione di stamani: in ginocchio sul selciato o su traverse di legno, stavano attenti al più minuscolo granello.

Sembravano comporre, più che immagini, tante preghiere destinate a disperdersi, ma che quando vengono pronunciate devono essere perfette.

La processione, di per sé, risale al 1400, mentre i tappeti furono introdotti sotto la dominazione spagnola e originariamente erano di fiori. Mi sono sentita turista in casa mia, guardando questa tradizione, a cui la gente partecipa appendendo fiori e drappi alle finestre, come una che viene da fuori.

Per la prima volta mi sono resa conto di appartenere qui e non altrove, e che qui, malgrado i nostri mille difetti, è un posto davvero unico in cui mi piace tornare.

 

More on >>Uni Info News Tappeti di Segatura Camaiore

Annunci

3 thoughts on “Polvere”

      1. Strano sai perché le infiorate secondo me sono più comuni…e se lo so io che vivo su un’isola…mentre invece della “polvere” non ne avevo mai sentito parlare..va be…capita…
        Le infiorate di Spello sono fantastiche dei veri capolavori…

E tu che dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...