racconti

Miss Pimm – Cronache di una battaglia di cuscini

Miss Pimm non aveva mai considerato una questione da un punto di vista diverso da quello di sua madre.

O meglio, la questione.

Articolo determinativo femminile singolare.

Anche se sarebbe stato più appropriato l’Articolo determinativo maschile singolare, visto che lui era maschio. E molto singolare.

Miss Pimm faceva la maestra delle elementari: italiano, storia, geografia, iuspichinglisc e matematica fino alle divisioni a una cifra. Non le riusciva molto bene dividere. Soprattutto la domenica, soprattutto se la Miss Pimm che a quell’ora stava sfornando una sontuosa torta di mele non era la stessa Miss Pimm che lo stesso giorno alla stessa ora doveva smaltire una sontuosa sbornia.

Annunci

19 thoughts on “Miss Pimm – Cronache di una battaglia di cuscini”

      1. Più che altro per associazioni visive mentali, come se iniziassi a scrivere senza avere ben chiara in testa una scaletta, che poi ti si forma in testa procedendo di parola in parola, meravigliandoti e divertendoti! Forse mi sbaglio, ma è l’impressione che mi dà la maggioranza dei tuoi scritti. 😉

E tu che dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...