racconti

Luna

Vide la luna come un gioiello sporco nella nebbia e si chiese cosa avesse di così importante da fare per cui lei stava lì a guardarlo.

Lei, che contemplava il mondo, guardava lui in un istante di ghiaccio senza che venisse giù alcuna risposta. Si guardò le mani, la punta delle scarpe e la fissò a sua volta, non trovando niente di meglio da darle che il suo sguardo: lo stesso punto interrogativo che si spezzava nell’aria di qui a lì.

Annunci

4 thoughts on “Luna”

  1. “Lei, che contemplava il mondo, guardava lui in un istante di ghiaccio senza che venisse giù alcuna risposta”… l’istante di ghiaccio.. Quanti che se ne vivono..

      1. Eh si e quando ci riesco si vede lontano in miglio cosa penso e cosa vorrei.. Uffh 🙂 va beh…

E tu che dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...